lunedì 4 gennaio 2016

Ricordi nell'armadio

In questi giorni di festa ho riordinato l'armadio.

Ho trovato alcuni lavori cuciti anni fa, quanto tempo.

Era il 1993, mi apprestavo a diplomarmi, al cinema usciva Schindler's List, in formula uno correva Ayrton Senna, tra i singoli più venduti c'erano gli 883, internet per la massa non esisteva, entrava in vigore il trattato di Maastricht e nasceva così l’unione europea.

In quell'anno ho cucito più di 15 gilet. Erano di moda, mi piacevano, erano veloci da creare e mia mamma aveva tanti pezzi di stoffa che potevo usare.


Per il veglione del 31 mi ero impegnata cucendo un coordinato gilet e gonna a portafoglio. 
Il gilet è anche reversibile. Per la fodera interna ho usato camicia e gonna di seta che mia mamma non metteva più. Ho riadattato la camicia alle mie misure e il resto è diventato fodera.


 

Uno degli ultimi l'ho cucito per mio fratello, dovevamo andare ad un matrimonio e ci ho abbinato una cravatta (ma dov'è??)






Buon anno!

Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...